L’età dell’uva

15.00

Data di pubblicazione: novembre 2021

Pagine: 200

Categoria: Tag: ISBN: 978-88-6004-618-5 Autore: Mattia Tarantino Product ID: 4498

Descrizione

L’età dell’uva è un libro sui morti. Sui morti che ci parlano, sui morti cui parliamo. Il tentativo di decifrare la lingua che parlano e dimenticano – la lingua che parlano appena ci dimenticano. Una lunghissima preghiera perché ci mostrino il solco che divide il loro mondo dal nostro e lo cancellino; lo tatuino, oppure, appena appena sulle labbra. Come un breviario laico, L’età dell’uva conserva e indaga i volti, i nomi e i gesti di chi, con gli occhi chiusi ormai per sempre, ancora e nonostante cammina in mezzo a noi. Un libro di memorie, uno strumento: ogni verso andrebbe recitato, sussurrando, prima di dormire – per vegliare e custodire, forse un po’ tremando, i morti nella voce e, a poco a poco, imparare a congedarli. A riconoscerli, oppure, per strada quando li chiamiamo e loro, sorridendo, si voltano una volta ancora: l’ultima, la prima.

L'autore

Mattia Tarantino (Napoli, 2001) codirige «Inverso – Giornale di poesia» e fa parte della redazione di «Atelier». Collabora con numerose riviste, in Italia e all’estero. I suoi versi sono stati tra- dotti in più di dieci lingue. Ha pubblicato Tra l’angelo e la sillaba (Terra d’Ulivi, 2017) e Fiori estinti (Terra d’Ulivi, 2019).

Rassegna stampa

Rai News, Luigia Sorrentino

Yawp, Antonio Merola

Poetarum Silva, Fabio Michieli

Poesia del nostro tempo, Carlo Selan

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza possibile sul nostro sito.