A Firenze con Oriana Fallaci

15.00

ISBN: 978-88-6004-562-1
Pubblicazione: febbraio 2021
Categoria: ISBN: 978-88-6004-562-1 Autore: Riccardo Nencini Product ID: 3491

Descrizione

Nascere sulle rive dell’Arno è un segno distintivo, ma lo è ancor di più decidere di morirvi dopo anni vissuti di là dall’oceano. Nella camera 409 la finestra è spalancata su piazza del Duomo e sulla cupola di Brunelleschi, dentro, ormai stanca, aspetta di morire Oriana Fallaci. Natura ribelle e carattere focoso, degna rappresentante, come tutti i grandi, insieme a Montanelli e Malaparte, della categoria degli acci: fiorentini sarcastici, irritabili, gelosi, gente che punge. Riccardo Nencini ci accompagna nei luoghi di Firenze cari alla scrittrice, in quelli insoliti, dove non batte mai il sole, e in angoli dalle storie segrete. Si ritrova la città di Dante soldato, del Giotto usuraio, dei tormenti del giovanissimo Masaccio e quella di un architetto-gelataio che progetta in riva d’Arno il primo preservativo: un nuovo sguardo su una delle città più conosciute al mondo.

Un percorso che si distingue per la cura nei dettagli, quel lavoro di fino che nulla ha da invidiare agli artigiani del Mercato Vecchio, che degli artigiani ha anche la schiettezza tipica di un popolo che dalla “propria sguaiataggine seppe ricavare della leggiadria”.

Autore

Riccardo Nencini

Storico, scrittore e politico. Nel 1999 vince il Premio Selezione Bancarella Sport con Il giallo e il rosa (Giunti), è finalista al Premio Acqui Storia 2010 con L’imperfetto assoluto (Mauro Pagliai Editore) e al Premio Acqui Ambiente 2019 con La bellezza (Edizioni Polistampa). Con lo storico Franco Cardini ha scritto Dopo l’apocalisse (La Vela Edizioni, 2020). Ha ideato il Dizionario della libertà per il quale gli è stato conferito il Premio Letterario Internazionale Il Molinello 2007. A Oriana Fallaci, di cui è stato amico, ha dedicato Oriana Fallaci. Morirò in piedi (Edizioni Polistampa, 2007) e Il fuoco dentro (Mauro Pagliai Editore, 2016).

Rassegna Stampa

Corriere della Sera, Damiano Fedeli

la Repubblica (ed. Firenze), Maria Cristina Carratù

La Nazione, Luigi Caroppo

Avanti!

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza possibile sul nostro sito.