Home » Catalogo Giulio Perrone Editore » Pensieri a perdere

Dai un’occhiata anche…

  • Cartoline da Firenze

    Cartoline da Firenze

    15,00

  • Cartoline da Bologna

    Cartoline da Bologna

    15,00

  • Cartoline da Milano

    Cartoline da Milano

    15,00

  • Cartoline da Torino

    Cartoline da Torino

    15,00

Pensieri a perdere

15,00

Aprile 2022

64 pagine

Categories: SKU: 9788867707508

Descrizione

Pensieri a perdere è un viaggio nel tempo tra passato, presente e futuro. Ogni poesia sembra illustrarci una vita amata e vissuta, in cui i sentimenti e i trascorsi sono i personaggi principali. Barbara Albertini fa la cronaca di una trasformazione, quella da figlia a madre, che cambia le sue prospettive arricchendole di sensibilità e amore. Così, il lettore insieme a lei si immedesima nella sua famiglia, a volte guarda con gli occhi dei propri figli e tutto inizia a mutare, a prendere forme diverse, più complesse e profonde.
Barbara Albertini scrive la propria autobiografia trasformandola in poesia, dando voce a ricordi intimi e segreti, sino a descrivere e urlare un trascorso che accomuna tutti.

 

 

 

Scarica il primo capitolo

Autore

Barbara Albertini è nata a Bologna il 28 febbraio, l’anno dell’allunaggio.
Residente da sempre nella provincia bolognese, vissuta in una casa-biblioteca. Attualmente abita a San Giovanni il Persiceto.
Diplomata al liceo linguistico, poi come tecnico manutentore dell’edilizia storica e ha lavorato come restauratrice per
vent’anni. Ha pubblicato alcune poesie nell’antologia M’illumino d’immenso edita Le Pagine e nell’antologia La panchina dei versi. II edizione. Mezzogiorno edita Aletti Editore.

Rassegna Stampa

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pensieri a perdere”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prodotti Correlati

  • Cartoline da Firenze

    15,00

  • Cartoline da Bologna

    15,00

  • Cartoline da Milano

    15,00

  • Cartoline da Torino

    15,00

Torna in cima