L’età difficile

Collana:

2016

pp. 208

Formato 13x20

ISBN: 978-88-6004-440-2

Saggio

15,00 €

Periodo della vita problematico e di transizione verso una maturità desiderata ma ancora lontana, l’adolescenza è rappresentata in tanti romanzi italiani contemporanei, che dagli anni Trenta si sono popolati di una folla di giovani e giovanissimi.
Sono divenuti materia narrativa il disagio, la risposta all’obbligo di crescere, la lotta per uscire da “l’età difficile” di ragazzi confusi, conflittuali, insofferenti per la perdita della propria identità e del mondo infantili, impegnati a fronteggiare le metamorfosi del corpo, della personalità e del ruolo sociale. Il volume analizza l’immagine dell’adolescenza proposta dai personaggi di alcuni fra i più importanti romanzi del secondo Novecento: Agostino di Moravia, Arturo di Morante, Riccetto (e compagni) di Pasolini, Rocco e Antonia di “Porci con le ali”, gli universitari del ’77 di “Boccalone”, protagonisti di storie fantastiche, di finzione o dolorosamente autobiografiche come quelle narrate da Natalia Ginzburg e Lalla Romano.

Autore

Elisabetta Mondello è docente di Letteratura italiana contemporanea all’Università di Roma La Sapienza.
Ha pubblicato libri su Calvino, sul modello femminile del fascismo, sulle riviste futuriste, sui periodici del secondo dopoguerra.
Dal 2004 organizza la manifestazione sul romanzo nero contemporaneo Roma Noir.
Ha curato il volume La narrativa italiana degli anni Novanta (2004). Tra le sue opere più recenti: In principio era Tondelli. Letteratura, merci, televisione nella narrativa degli anni Novanta (2007), “Crimini e misfatti. La narrativa noir degli anni Duemila” (2010), “L’avventura delle riviste. Periodici e giornali letterari del Novecento” (2012) e “Il noir degli anni Zero. Uno sguardo sulla narrativa italiana del terzo millennio” (2015).


Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza possibile sul nostro sito.