Conosco un altro mare

La Napoli e il Golfo di Raffaele La Capria

Collana:

pp. 144

Formato 13x20

ISBN: 978-88-6004-369-6

Guida

10,00 €

Mappa delle bracciate di Raffaele La Capria: un percorso natatorio-letterario nell’opera dello scrittore subacqueo, per ricostruire e vedere cosa è mutato in quella zona del mar Mediterraneo – da Napoli a Capri – che è soprattutto zona del cuore. I luoghi visti dall’acqua e dal basso, come per un’avventura verso Atlantide: in un catalogo di pesci e di rocce, a cominciare dalle care stanze del Palazzo Donn’Anna visitato anche da Melville, si incontrano le ville storiche di Posillipo e i loro segreti, le grotte sommerse, gli scogli migliori per tuffarsi e partire verso Procida o Ischia, Nìsida o la Gaiòla. Poi le onde che arrivano alle pagine di romanzi e saggi, ribaltandoli: la leggenda di Colapesce come prototipo per Ferito a morte, l’importanza del Circolo Nautico per lo sviluppo di una poetica simile a un decalogo da tuffatore. Il racconto di una Napoli «porosa» – come la definì Walter Benjamin – e più che bagnata dal mare: sommersa in un’enorme boule de neige che qualcuno deve a un tratto scuotere, se alla vista del nuotatore appare infine la neve sulla cima del Vesuvio.

L’autrice

Michela Monferrini è nata a Roma nel 1986. È stata finalista al premio Subway 2005 con una poesia ispirata all’incipit di Ferito a morte, al premio Campiello Giovani 2008 e al premio Calvino 2012. Ha curato Quasi un racconto. La narrativa di Antonio Debenedetti (Edilet 2009) e, con Perrone, La letteratura è un cortile di Walter Mauro (2011). Scrive per le pagine culturali del settimanale «Gli Altri». È istruttrice di nuoto.


Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza possibile sul nostro sito.