Avrei voluto un’altra vita

Racconti dal carcere

a cura di Antonella Bolelli Ferrera

Collana:

Maggio 2018

ISBN: 978-8860044761

Tag: , , ,

18,00 €

Tutti loro avrebbero voluto una vita diversa, ma gli è toccata questa. C’è chi ha dovuto dimostrare di essere un uomo d’onore sporcandosi le mani di sangue a soli quindici anni, chi ricorda quel viaggio in Marocco per un carico di hashish che non arrivò mai a destinazione, chi si ribella a un padre violento, chi a un marito fino a ucciderli. Le loro voci echeggiano lungo il corridoio: Fulvio vorrebbe solo una dannata sigaretta, Giorgio vagheggia la sua amata Rosa, Ciccio aspetta il momento giusto per dare una lezione al traditore.

Sono i racconti finalisti del premio Goliarda Sapienza, concorso letterario rivolto alle persone detenute. Quindici storie di vite oltre il limite, di uomini e donne in trappola, in attesa di una domani diverso: storie di follia e di dolore, di vendette pensate e consumate, ma anche di sogni e di speranze. Qualcuno riesce a raccontare con ironia il suo primo giorno di permesso fuori del carcere, anche se potrebbe essere l’ultimo della sua vita. E chi, persino, immagina il mondo futuro. Quindici narrazioni di grande impatto emotico che gettano un ponte tra chi sta dentro e chi fuori. Due mondi distanti. Apparentemente distanti.

 

Antonella Bolelli Ferrera,bolognese di nascita, vive a Roma da molti anni. Giornalista, scrittrice, autrice e conduttrice radio-televisiva. Per Radio Rai ha realizzato programmi culturali di costume e radiodrammi come La Storia in giallo, Rosso Scarlatto, Cuore di tenebra, Sulla cresta dell’onda, Speciali di Radio 3Alle 8 della sera, Il ritorno di Belfagor. Ha pubblicato Il fiore e la spada (Baldini Castoldi Dalai), Borderlife – Storie celebri di follia, devianze e tragici destini con il criminologo Francesco Bruno (Baldini Castoldi Dalai), Inquiete – Storie di artiste sublimi e femmine dannate (Rai Eri), Segreti d’Oriente (Sellerio), Volete sapere chi sono io? (Mondadori), Siamo noi, siamo in tanti (Rai Eri – Premio Fregene speciale per la Narrativa 2012), Mala Vita (Rai Eri), Il giardino di cemento armato (Rai Eri), All’inferno fa freddo (Rai Eri), Così vicino alla felicità (Rai Eri). E’ ideatrice e curatrice del Premio letterario Goliarda Sapienza. Ha dato vita ai “Corti del Premio Goliarda Sapienza” in collaborazione con Rai Fiction (Mala Vita,  Fuori, La legge del numero uno, trasmessi da  Rai 3), la webserie La scuole della notte  con i giovani dell’Istituto penale minorile Cesare Beccaria di Milano (Rai 4). È autrice del documentario Vado Fuori girato negli Ospedali Psichiatrici Giudiziari. È socio fondatore, insieme al maestro Elio Pecora, di inVerso Onlus Associazione per la diffusione della letteratura e della scrittura a favore delle categorie socialmente svantaggiate.


Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza possibile sul nostro sito.