Gabriel García Márquez

Lo scrittore nel labirinto di ogni giorno

Collana:

pp. 92

Formato 12x18

ISBN: 978-88-6004-338-2

10,00 €

Esiste una felicità che non si può comparare con nient’altro ed è difficile da spiegare. Io comincio a scrivere alle otto e mezza, ma a mezzogiorno o all’una sono all’apice del climax. Questo momento non si può comparare con nient’altro al mondo.

Gabriel García Márquez

 

Sono le cinque in punto di un pomeriggio del 1996 e siamo di fronte a una casa dalle mura ocra di Cartagena de Indias. È la casa di Gabriel García Márquez, e Rodolfo Braceli, giornalista argentino, ha a disposizione due ore per intervistarlo, non un minuto di più. Perché a Márquez piace soprattutto farle le domande, come ricorda un lavamacchine che abita a un solo isolato di distanza, ma ciononostante ci permette, almeno per un po’, di sbirciare la sua giornata, i suoi pensieri.
E così scopriamo che il suo vero pasto è quello di mezzogiorno, e che ha paura degli aerei, sì, ma soprattutto degli aeroporti. Che ha quindici fratelli, o sedici, perché ce n’è uno che non è molto chiaro se lo sia veramente oppure no. Che è solito andare in libreria per comprare i suoi libri e il fumo è stato un particolare ostacolo alla sua scrittura. E che lascia sempre le finestre aperte e a casa entrano i rumori, entrano grida e voci e lui le prende, e infila tutto nella scrittura.
Eccezionale guida nel labirinto della creatività e della vita, Márquez ci invita a non temere anche la vertigine e il tormento dello scrivere – il contatto, attraverso le parole, con la realtà anche più bruciante. Perché è lì – come testimoniano un grande critico che ha conosciuto Gabo, Walter Mauro, e una scrittrice che lo ama da sempre, Romana Petri – tutta la bellezza e la forza di un’opera destinata a durare.

 

Con un saggio inedito di Walter Mauro e uno di Romana Petri

L’autore

Rodolfo Braceli è nato a Luján de Cuyo, Mendoza, nel 1940. Dal 1970 vive e lavora a Buenos Aires. Poeta, saggista, narratore, drammaturgo, giornalista, è autore di più di venti libri, alcuni dei quali sono stati tradotti in inglese, francese, italiano e polacco. I suoi reportage sull’America Latina sono stati tradotti in nove lingue e pubblicati in ventitré stati. Per il cinema ha scritto e diretto Nicolino Intocable Locche. L’intervista a Gabriel García Márquez ha ricevuto nel 1996 il Premio Pléyade. In Italia è uscita, per i nostri tipi, la biografia Mercedes Sosa. La Negra (2010).

Rassegna Stampa

Giovanni Pannacci, Mangialibri.com

Adnkronos

Flaneri.com

Affaritaliani.it


Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza possibile sul nostro sito.